"L'ARRABIATELLA PENNETTE RIGATE AL PEPERONCINO" DI GRANO DURO GR.500

Prodotto non Disponibile

Prezzo 3,60 €

Prodotto non in vendita online

La Fabbrica della Pasta di Grgnano e' una piccola azienda a conduzione familiare fondata da MARIO MOCCIA nel 1976, oggi sono i figli a portare avante i sacrifici e le volonta' del padre, portando in alto il nome di GRAGNANO per quello che riguarda la produzione di pasta, puntando ad una produzione limitata di altissima qualita'.

Peso: 500 Gr

La Fabbrica Della Pasta di Gragnano s.a.s.
Vendita La Fabbrica Della Pasta di Gragnano s.a.s.

A Gragnano produrre pasta è un’antica arte, patrimonio di storia, cultura, tradizioni e segreti. Nascere e vivere a Gragnano vuol dire essere pervasi, inebriati dai sapori e dai profumi esaltanti della semola di grano duro, della pasta che ne deriva e… come per magia ... non ne puoi più fare a meno!!! 

www.lafabbricadellapastadigragnano.it

La Fabbrica della Pasta di Grgnano e' una piccola azienda a conduzione familiare fondata da MARIO MOCCIA nel 1976, oggi sono i figli a portare avante i sacrifici e le volonta' del padre, portando in alto il nome di GRAGNANO per quello che riguarda la produzione di pasta, puntando ad una produzione limitata di altissima qualita'.
Da ottobre 2013, a livello europeo, la denominazione "Pasta di Gragnano" è stata riconosciuta indicazione geografica protetta. I.G.P
La produzione della pasta risale alla fine del XVI secolo quando comparirono i primi pastifici a conduzione familiare. Fino al XVII secolo era un alimento poco diffuso ma, a seguito della carestia che colpì il Regno di Napoli, divenne un alimento fondamentale grazie alle sue qualità nutritive e per l'invenzione che consentiva di produrre pasta, detta oro bianco,a basso costo pressando l'impasto attraverso le trafile. I terreni ideali per consentire la produzione furono Gragnano e Napoli, grazie ai loro microclima composti da vento, sole e giusta umidità. Proprio gli abitanti del Regno di Napoli furono i primi a dare delle svolte importanti alla produzione di pasta, e nel 1861 all'apice della produzione della pasta c'erano gli stabilimenti di Gragnano. I gragnanesi, in quel periodo, furono i maggiori importatori di pasta nel mondo in particolare nella vendita dei maccheroni. Grazie alla sua leggendaria tradizione, Gragnano divenne la patria della pasta celebrata da scrittori, storici e poeti.